Concerto dell’ensemble vocale «La casa delle Muse»

«L'universo della voce russa» – questo è il titolo del programma che presenteranno il 29 novembre 2019 alle 19:00 presso il Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma i talentuosi solisti dell'ensemble vocale di musica antica «La casa delle Muse» (Mosca).

Compressed file

l concerto comprenderà, fra gli altri, i brani più popolari della tradizione ortodossa russa, nonché i canti meno conosciuti, dedicati alle imminenti festività natalizie, le preghiere in onore della Vergine Maria e i concerti corali di Dmitry Bortnyansky e Artemy Vedel. A completare il programma troveremo diverse composizioni stilizzate e arrangiamenti di antichi canti russi, bulgari e armeni elaborati da autori contemporanei di rilievo quali Alexander Manotskov, Artur Mikhel, Georgi Popov e Tigran Khekekyan.

«La casa delle Muse» è un collettivo musicale fondato nel 2016 nella cornice suggestiva della Casa-Museo di Marina Tsvetaeva (Mosca). Tra gli obiettivi principali del gruppo, così come definiti dal direttoreartistico  Timur Musaev, spicca la divulgazione della musica vocale italiana, tedesca e inglese del periodo tardo rinascimentale e barocco, nonché delle composizioni dell’antica Russia, dei concerti corali e dei canti risalenti al classicismo russo. La rinomata formazione musicale ha al suo attivo numerosi riconoscimenti in vari concorsi e festival internazionali, tra cui «Khrustal’naja chasovnja» («La cappella di cristallo», Mosca) e «Raduga» («Arcobaleno», San Pietroburgo).

Vincitore di numerosi concorsi internazionali, Timur Musaev è maestro di coro, compositore e arrangiatore. Membro onorario della Società musicale di Mosca, l’artista è noto anche come culturologo e autore di monografie e articoli su vari aspetti della teoria e della storia della cultura corale russa.