Presentazione del volume «Lettere dello studente romano» al Centro Russo di Scienza e Cultura

Ritornano gli appuntamenti con la poesia al Centro Russo di Scienza e Cultura, dove il 26 aprile 2017 il noto poeta russo Alexej Maksimov, solista del coro della chiesa ortodossa di Santa Caterina Martire, ha presentato la sua nuova raccolta poetica dal titolo suggestivo «Lettere dello studente romano».

Compressed file
Alexej Maksimov

Il libro trae ispirazione dalle esperienze personali dell’autore vissute nella città eterna, lungi dall’essere una guida turistica, un vademecum del pellegrino, o un volume storico-teologico.

Ospite speciale della serata è stata la rinomata esperta di studi culturali Natalia Ovsjannikova, la quale ha sottolineato l’abbondanza delle citazioni e dei riferimenti incrociati ai grandi classici della letteratura russa, segno della grande cultura dell’autore. Il testo poetico abbraccia queste allusioni con naturalezza e semplicità, fornendo una chiave di lettura davvero unica.

Compressed file

La serata è proseguita con un omaggio musicale del trio «Perla», composto dai talentuosi musicisti Ekaterina Zarechnaja (soprano), Igor’ Puchkin (basso) e Olga Puchkina (pianoforte). Vincitori di numerosi concorsi musicali nazionali ed internazionali, i solisti hanno eseguito le canzoni più suggestive della tradizione italiana, accompagnando la declamazione dei versi di Puškin. 

Compressed file

***
Alexej Maksimov si è laureato in teologia presso L'Università Ortodossa San Tichon di Mosca e dal 2008 continua i suoi studi a Roma. Attualmente il poeta svolge un dottorato di ricerca presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma e canta nel coro della chiesa ortodossa di Santa Caterina Martire. 

Alexej ha debuttato come poeta nel 1996, e da allora le sue opere sono state pubblicate a livello nazionale ed internazionale nelle raccolte dedicate alla poesia moderna, tra cui l’almanacco dell’Unione degli scrittori di San Pietroburgo «Sotto un unico cielo», nonché sul portale «Stihi.ru».