Verona: XII Convegno delle associazioni dei connazionali russi in Italia

Si è tenuta a Verona, nelle giornate dell’11 e del 12 marzo, la XII edizione del Convegno delle associazioni dei connazionali russi in Italia. I rappresentanti della diaspora russa hanno ragionato assieme sui temi delle prossime elezioni presidenziali, dei rapporti con i giovani residenti all’estero e delle questioni organizzative concernenti le scuole russe. Tra gli argomenti trattati anche quelli inerenti alle attività dei servizi sociali in Italia e alla tutela dei minori, nonché alle modalità di collaborazione con i connazionali russi esterni aigruppi membri del Consiglio di Coordinamento dei Connazionali Russi in Italia (KSARSI).

Compressed file

All’incontro, ricco di interventi, hanno partecipato le co-direttrici dello KSARSI Larissa Terzago e Julia Minsker, il consigliere capo del dipartimento per i rapporti con i connazionali russi all’estero del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa Alexej Roskoshnyj, il primo console della Federazione Russa a Milano Nadezhda Smirnova, l’esperta della Casa del connazionale di Mosca Nelli Murnova, il primo consigliere dell'Ambasciata della Federazione Russa in Italia Igor Lysenko e il direttore della rappresentanza di Rossotrudničestvo in Italia Oleg Ossipov.

Compressed file

Le autorità italiane erano rappresentate dai consiglieri del municipio di Verona Rosario Russo e Vito Comencini.

Compressed file

Con l'occasione sono stati presentati i dati statistici aggiornati sulla comunità russa in Italia: 42.000 cittadini russi risiedono ora sul territorio italiano, all’interno dello KSARSI sono al momento attive 40 associazioni di connazionali, rappresentando circa 3000 cittadini russofoni. Sono in continua crescita anche le scuole russe in Italia le quali contano circa 1200 allievi e più di 200 insegnanti. Tre scuole russe hanno festeggiato i 15 anni di attività nel 2018.

Compressed file

La prossima edizione del Convegno si sposterà al sud del paese, nella regione Calabria.