Al via la mostra «Bellezza nella diversità» per raccontare le regioni della Russia

Compressed file

Il 29 marzo 2018 presso il Centro Russo di Scienza e Cultura, sotto il patrocinio del Ministero della Cultura della Federazione Russa, è stata inaugurata la mostra dal titolo «Bellezza nella diversità» con i souvenir tipici delle regioni russe. La rassegna è stata presentata dalla dirigente del Dipartimento per il turismo e la politica regionale del Ministero della Cultura della Federazione Russa Olga Yarilova.

Compressed file

Il percorso espositivo è composto da oggetti unici ed esclusivi, vere e proprie opere d'arte, tutti decorati e fatti a mano, in metallo e ambra, legno e avorio, argilla e carbone. Particolare attenzione è riservata ai ricami artigianali e ai costumi e copricapi tradizionali. Alla rassegna partecipano 11 regioni della Federazione Russa, con opere provenienti dal Caucaso del Nord, dall’Estremo Oriente, dalla Siberia e dalle regioni centrali del paese.

Compressed file

I visitatori hanno potuto ammirare i souvenir tipici di ogni regione, conoscere meglio gli aspetti del turismo etnografico regionale e dell'arte sacra della chiesa ortodossa.

Compressed file

«L’esposizione – che ci auspichiamo sia di interesse per il pubblico italiano e russo – racconta la cultura russa in tutta la sua diversità, illustrando in dettaglio sia l’aspetto storico sia la quotidianità moderna del nostro paese», ha sottolineato la curatrice, «vista la grande sensibilità del popolo italiano verso l’arte e l’artigianalità in tutte le sue sfaccettature, non a caso abbiamo scelto proprio l’Italia per esporre il nostro patrimonio culturale ed artigianale tramandato di generazione in generazione».

Compressed file

La repubblica del Daghestan (Caucaso del Nord) è rappresentata dalle opere di Magomedaliev Magomedali, il mastro intarsiatore che utilizza metalli preziosi sul legno, creando opere di altissima qualità artistica.

Compressed file

La regione di Kaliningrad, dove si concentra più del 90 per cento dell’estrazione dell’ambra nel mondo, ha esposto oggetti unici in legno e ambra.

Yugra, una regione autonoma di Chanty-Mansijsk, è rappresentata dai monili in metallo e perline, e dagli oggetti in corteccia di betulla – tutte opere di artigiani locali.

Compressed file
Compressed file

La regione di Lipetsk mette in mostra i costumi tradizionali con ricami e pizzi nonché i giocattoli storici.

Infine, il famoso samovar di Tula viene esposto accanto ai numerosi oggetti tipici regionali quali fisarmonica, merletti, dolci tipici ed i giocattoli di legno della località Filimonovo.

Compressed file

L’inaugurazione è stata corredata da un concerto suggestivo dei gruppi folcloristici russi, tra cui l’ensemble di musica popolare «Zarni El» della Repubblica dei Komi e la band «Ombra dell’emigrante» di Yugra (Chanty-Mansijsk). Gli artisti, vincitori di numerosi concorsi internazionali, hanno interpretato canzoni popolari russe e brani tradizionali con arrangiamenti moderni.

Compressed file