Federazione Russa per l’Aquila: «Concerto dell’Amicizia» al Centro Russo di Scienza e Cultura

Il 27 novembre 2018 al Centro Russo di Scienza e Cultura si è tenuto il terzo e ultimo «Concerto dell’Amicizia»: un’iniziativa dedicata allo straordinario impegno russo a salvaguardia dei tesori artistici e monumentali del capoluogo abruzzese dopo il devastante terremoto del 2009.

Compressed file

Grazie al sostegno finanziario della Federazione Russa è stato ricostruito Palazzo Ardinghelli, uno dei massimi esempi del barocco aquilano, e sono stati completati i lavori di ripristino dell’antica Chiesa di San Gregorio Magno.

La serata è stata inaugurata dal vicepresidente dell’Associazione «L’Aquila Siamo Noi» Alfredo Ranieri Montuori.

Il prestigioso ensemble «ARTeMimesis» composto da Lucia Casagrande Raffi (soprano), Giulio Filippetti (tromba) ed Ettore Maria del Romano (pianoforte) ha interpretato per i presenti le opere più suggestive di Mozart, Cesti, Cardaropoli e Scarlatti, accolti dal pubblico con scroscianti e convinti applausi.

Compressed file

All’evento hanno partecipato i cittadini delle zone terremotate, i rappresentanti delle Ambasciate russe in Italia e presso la Santa Sede, i personaggi di spicco della cultura italiana e i connazionali russi.