Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma, al via la mostra fotografica «Il paese più bello»

Il 10 gennaio 2019 presso la sede del Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma è stata inaugurata la mostra fotografica «Il Paese più bello» che raccoglie una serie di scatti realizzati dai vincitori e finalisti della IV edizione dell’omonimo concorso della Società geografica russa (RGO).

Compressed file

Gli ospiti della serata sono stati accolti dal direttore del Centro Oleg Ossipov e dal vicedirettore esecutivo della Società geografica russa Ilja Gurov.

L’esposizione porterà i visitatori romani in viaggio verso le mete più suggestive della Russia, spesso poco conosciute in quanto si trovano negli angoli più remoti: i ghiacciai nell'arcipelago artico della Franz Josef Land o le terre della riserva naturale Putoranskij vicino Krasnojarsk, classificata dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità.

Compressed file

La mostra riporta gli scatti più rappresentativi dell’omonima competizione fotografica, volta alla conservazione della natura selvaggia della Federazione Russa e all’educazione al rispetto dell'ambiente attraverso l’arte fotografica. Le istantanee ritraggono i paesaggi maestosi della Russia: dalle imponenti cime montuose e mari e oceani infiniti, alle soleggiate vedute meridionali e alle dune dei deserti innevati del nord.

In esposizione troviamo i lavori di fotografi di tutte le età, russi ed esteri: attraverso l'obiettivo, hanno saputo cogliere frammenti di colori e sapori, magia e bellezza delle terre russe. L’artista più giovane – Aglaja Tsidulko – ha da poco compiuto 15 anni.

Compressed file

La mostra raccoglie gli scatti vincitori del concorso, suddivisi per categoria: «Uccelli», «Animali», «Il mondo macro», «Paesaggio», «Giovani», «Popoli della Russia», «Riserve naturali», «Il mondo subacqueo» e altre.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 7 febbraio 2019, dal lunedì al venerdì, nel seguente orario: 10:00 – 13:00, 15:00 – 19:30.