Mostra fotografica e presentazione del nuovo direttore del Centro Russo di Scienza e Cultura

Il 30 maggio 2019 presso la sede del Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma è stata inaugurata una mostra fotografica dal titolo suggestivo «Russia. Momenti di spiritualità cristiana».

Compressed file

Il 30 maggio 2019 presso la sede del Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma è stata inaugurata una mostra fotografica dal titolo suggestivo «Russia. Momenti di spiritualità cristiana».

Compressed file

L'evento è stato un'occasione perfetta per presentare il nuovo responsabile della rappresentanza di Rossotrudničestvo in Italia nonché direttore del Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma, la Dott.ssa Daria Pushkova, che sostituisce Oleg Osipov, alla guida della «Casa russa» dal momento della sua istituzione nel 2011.

Compressed file

La serata si è svolta alla presenza delle autorità consolari, tra cui l’ambasciatore della Federazione Russa presso la Santa Sede Aleksandr Avdeev, il ministro consigliere dell’ambasciata della Federazione Russa in Italia Alexander Grigoriev, l’ambasciatore della Repubblica di Belarus in Italia Alexandr Guryanov nonché Antonio Zanardi Landi, già ambasciatore d’Italia a Mosca, e numerosi rappresentanti del Ministero degli Affari Esteri italiano e di altre missioni diplomatiche. All'evento hanno partecipato il sindaco di Deruta Michele Toniaccini, il presidente dell'associazione «Amicizia Italia-Russia» (Terracina) Antonio D'Ettorre, i responsabili delle associazioni dei connazionali russi e i presidi delle scuole russe in Italia. Tra i numerosi ospiti della manifestazione erano presenti le personalità di spicco nella scienza e nella cultura di entrambi i paesi, i rappresentanti delle agenzie turistiche, imprenditori e giornalisti.

Compressed file
Alexander Grigoriev

Nel suo discorso inaugurale, il ministro consigliere Grigoriev ha sottolineato come i legami tra i due paesi siano forti e affondino le radici nella cooperazione culturale, nel rispetto reciproco e nella stretta interazione didattica, creando un terreno fertile per il lavoro del Centro Russo nella penisola appenninica e diffondendo un'immagine positiva della Federazione Russa. «A nome di tutta l’ambasciata desidero ringraziare il Dott. Ossipov per la sua collaborazione, augurandogli ulteriori successi, e porgere il benvenuto alla Dott.ssa Pushkova. Sono sicuro che i rapporti consolidati tra l'ambasciata della Federazione Russa in Italia e il Centro Russo di Scienza e Cultura continueranno in maniera proficua», – ha aggiunto il ministro consigliere.

Con un caloroso benvenuto, anche l'ambasciatore della Federazione Russa presso la Santa Sede Alexander Avdeev si è congratulato con la Dott.ssa Pushkova per la sua nomina come nuovo direttore del Centro Russo di Scienza e Cultura.

Compressed file
Alexander Avdeev e Antonio Zanardi Landi

Accogliendo gli ospiti, la Dott.ssa Pushkova si è detta «molto felice di venire in un paese al riparo dai venti politici e dai mutamenti del clima politico internazionale, i quali, anche se eventualmente presenti, non influiscono sui rapporti tra la Russia e l’Italia che rimangono sempre molto caldi e cordiali. Noi presso il Centro Russo continueremo a favorire l’interscambio di esperienze, idee e iniziative tra i due paesi», – ha aggiunto la nuova direttrice.

Compressed file
Con i rappresentanti dell'associazione «Amicizia Italia-Russia» (Terracina)