La squadra italiana è tornata a casa forte delle medaglie vinte nei V Giochi Mondiali della Gioventù

L'atleta italiana Katerina Zelezetskaya ha vinto tre medaglie di bronzo: 50 e 200 m stile libero e 100 m misti. Inoltre, si è classificata seconda nei 100m stile libero.

Compressed file

Nel corso delle partite disputate a Chanty-Mansijsk dal 1 al 5 giugno, la squadra italiana scacchistica rappresentata da Nicole Nalin, Ivan Antipov, Arsen Arrivabene e Alexander Re, si è classificata al 10° posto su 46. La ginnasta Anastasia Mazzoni è arrivata quinta dopo la presentazione del programma individuale.

Compressed file

In occasione dell’evento, i connazionali russi provenienti da 60 paesi diversi si sono riuniti nella capitale della regione autonoma di Ugra. La cerimonia di apertura si è svolta alla presenza delle autorità locali, tra cui il ministro dello sport della Federazione Russa Pavel Kolobkov, il governatore di Ugra Natalia Komarova, il presidente della commissione della Duma di Stato per l'etica parlamentare Otari Arshba, il vice presidente della commissione della Duma di Stato per gli affari internazionali nonché coordinatrice del progetto federale «Sport dei bambini» Irina Rodnina e altri ospiti d'onore.

Compressed file

Oltre alla componente sportiva, i Giochi prevedevano un quiz intellettuale «Dialoghi in russo». I ragazzi hanno potuto testare la loro conoscenza della cultura, della letteratura, della storia e della lingua russa. Nelle giornate di gare i giovani connazionali sono stati seguiti con grande cura dai volontari del progetto «Ambasciatori di lingua russa nel mondo».

Compressed file

Gli organizzatori della manifestazione hanno predisposto un ricco programma di eventi culturali e didattici: incontri con atleti e campioni famosi, workshop di vario genere, piantumazione di alberi e deposizione di una corona di fiori al Memoriale della Vittoria.

Compressed file

L'evento è stato organizzato dal Ministero dello sport della Federazione Russa, da Rossotrudničestvo, dal Dipartimento di cultura fisica e sport della regione di Ugra, e dalla Federazione Russa Sport Scolastici.

Compressed file