Incontro con lo scrittore Maxim Osipov

Tutto esaurito alla presentazione del libro «Precipitò nel mare cavallo e cavaliere», tenutasi il 9 dicembre 2016 al Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma. Ospite speciale della serata è stato l’autore Maxim Osipov, rinomato scrittore e drammaturgo russo, il quale ha ripercorso gli inizi della sua carriera letteraria ed ha parlato a lungo della sua nuova opera. Durante l’incontro, oltre alle domande alle quali l’autore ha risposto in modo esauriente, si è discusso sulle numerose problematiche della nostra società.

Compressed file

La nuova uscita è il quarto libro dello scrittore, e rappresenta una serie di «racconti brevi e lunghi» che narrano la realtà quotidiana russa in tutte le sue sfaccettature, con uno stile estremamente ricco e coinvolgente. Ogni storia della raccolta è stata attraversata dalla propria inconfondibile personalità, da un’intonazione unica e irripetibile, che allude a una verità di valore assoluto oltre e attraverso le vicende dei protagonisti. Questa particolare intonazione, una delle fondamentali caratteristiche dello stile di Osipov, dà al lettore un motivo in più per continuare a leggere ed appassionarsi alle avventure dei personaggi.

Compressed file

Il libro, dal titolo originale «Volnoju morskoju» è stato tradotto in italiano  da Irina Dvizova e Piera Mattei ed è stato recentemente pubblicato dalla Gattomerlino Edizioni di Roma.

Maxim Osipov ha vinto numerosi premi letterari nella sezione «Narrativa» e le sue opere sono state tradotte in italiano, in francese ed in inglese. E’ autore di acclamate pièces teatrali, interpretate dalle migliori compagnie teatrali russe.