Sanità, un ponte tra Russia e Italia al Policlinico Gemelli

L’inaugurazione della mostra itinerante «La Chirurgia come Arte» al Policlinico Agostino Gemelli ha aperto una giornata di visite congiunte e tavole rotonde tra l’Istituto di ortopedia pediatrica G.I.Turner di San Pietroburgo ed i vertici dell’ospedale romano, tenutasi il 2 febbraio 2017.

Compressed file

L’esposizione è stata allestita nella hall del famoso polo medico-universitario, dove storicamente sono in cura i pontefici romani. L’iniziativa è stata promossa dal Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma, in collaborazione con il Centro per lo sviluppo dei rapporti tra la Provincia Autonoma di Bolzano e la Russia N.Borodina (Merano) e con l'Associazione Italiana Giovani Medici.

Le fotografie in mostra sono state scattate di Igor Vysoščuk, giornalista e fotografo pietroburghese: in totale sono 40 scatti, che raccontano un rapporto profondo di fiducia ed empatia che lega i chirurghi ed i loro piccoli pazienti. L’esposizione è stata un omaggio emozionante e intimo, che ha fortemente commosso il pubblico.

Questa iniziativa rappresenta «un ponte particolare per favorire lo scambio di conoscenze e competenze tra medici e ricercatori dei due paesi con un riguardo particolare ai giovani camici bianchi chiamati a guardare alla sanità con ampio orizzonte e attraverso le lenti della moderna salute globale», - ha sottolineato Enrico Zampedri, direttore generale della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli.

Compressed file

Il presidente dell'Associazione Italiana Giovani Medici Andrea Silenzi ha parlato della sua esperienza positiva dell’avvicinamento alla medicina russa, acquisita grazie al progetto «Nuova Generazione»: «Queste visite sono indubbiamente da considerarsi parte integrante del percorso formativo, in quanto offrono un’occasione unica di confrontarci con i colleghi russi ma anche di conoscere meglio la storia e la cultura di questo bellissimo paese».

Compressed file

All’iniziativa hanno partecipato il vicedirettore dell'Istituto di ortopedia pediatrica Vladimir Kenis, l’autore degli scatti Igor Vysoščuk, il direttore del Centro Russo Borodina Andrej Pruss, il direttore dell’ufficio relazioni esterne del Policlinico A.Gemelli Paolo Dionisi, il dirigente medico del Policlinico Giorgio Meneschincheri ed Andrea Silenzi.

Compressed file

La manifestazione è proseguita con la tavola rotonda sui temi più rilevanti della medicina moderna e della formazione continua nell’ambito medico, con la partecipazione dei primari dei reparti di chirurgia e ortopedia del Policlinico Gemelli.

Il 3 febbraio i medici dell’Istituto di ortopedia pediatrica Turner si sono recati in visita all’Istituto Superiore della Sanità.