Il poeta contemporaneo Alessandro S. Dall’Oglio ed il suo amore per San Pietroburgo

Il 14 febbraio 2017, in occasione della Festa degli innamorati, al Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma è stata organizzata una serata poetica. Ospite speciale dell’evento Alessandro S. Dall’Oglio, poeta, scrittore e curatore d'arte, il quale per l’occasione ha presentato il suo nuovo libro di poesie dal titolo suggestivo «Voglio morire a Pietroburgo» (casa editrice Ensemble). La rassegna in questione rappresenta una vera dichiarazione d’amore per la città in cui il poeta ha soggiornato più volte.

Compressed file

L’autore ha condiviso con i presenti le sue intense esperienze di vita nella Federazione Russa ed ha elogiato la bellezza della «Venezia del Nord», definendola «l’apogeo estetico e culturale. Uno scrigno d’arte e di storia».

Compressed file

Alla presentazione è intervenuto il noto artista e filologo Corrado Veneziano, curatore della postfazione del libro, sottolineando i tratti più caratteristici dello stile inconfondibile del poeta quali laconicità, eleganza e grande espressività dei versi. Il direttore della casa editrice Ensemble Matteo Chiavarone ha parlato invece della bellezza leggera delle opere del poeta la quale attribuisce al suo stile una luce morbida, quasi soffusa.

L’evento si è concluso con l’esibizione del noto scrittore, attore e autore teatrale Maurizio Canforini, il quale ha declamato i brani più emozionanti di questa nuova uscita poetica. Il pubblico è rimasto affascinato dalla bellezza dei versi dedicati all’incantevole San Pietroburgo.

Compressed file

***
Romano di nascita, Alessandro S. Dall’Oglio consegue nel 2014 il primo premio letterario istituzionale «La voce di Porta Portese» dal municipio XII di Roma capitale. Successivamente, nel 2015 riceve anche il premio «Officine sezione poesia» presso la fiera del libro di Roma «Più libri, più liberi» al palazzo dei congressi dell'Eur. Cura numerosi spazi artistici e contestuali progetti letterari tra cui «Se non per rugiada» del quale è stato tra i fondatori. Sta infine ultimando lo sviluppo del manifesto filosofico e letterario per la «poesia olistica».